Verso Battipagliese - Sorrento. L'ex Coppola: "Che bei ricordi insieme..."

 

E' stato l'ultimo capitano della Battipagliese che vinse il campionato di Eccellenza, oggi è l'allenatore del Sorrento, prossimo avversario dei bianconeri. Maurizio Coppola ci ha rilasciato alcune dichiarazioni in merito proprio alla gara di campionato in programma domenica al "Pastena". "Domenica - dice l'attuale tecnico dei costieri - sarà una partita difficile per noi perchè la Battipagliese con gli ultimi acquisti fatti si candida fortemente a centrare e sperare tramite i play off di andare dove merita". Sull'accoglienza che si attende dal pubblico di fede bianconera dice: "Spero bene perchè sanno quello che ho dato e il modo in cui ho indossato quella maglia e quella fascia da capitano, soprattutto vincendo che non è mai facile". Aprendo il libro dei ricordi Coppola si emoziona: "Ho tantissimi ricordi belli legati a quella stagione. Se devo sceglierne due: il primo è quando dopo il pareggio con il Serino in casa eravamo delusi e il capo ultrà Peppe Lo Pomo mi prese sotto il braccio negli spogliatoi e ci portò tutti fuori a salutare i tifosi perchè credevamo fortemente in noi e così è stato. Il secondo è quando uscimmo dall'Arechi dopo la partita con l'Ebolitana e c'erano tantissime bandiere bianconere. Nei miei ricordi non posso citare il dottor Carmine Pagano, uno dei migliori presidenti che abbia mai avuto". Il messaggio ai suoi ex tifosi arriva chiaro e forte: "Gli auguro il meglio per la loro amata zebra e di pazientare un po' perchè la società si sta organizzando per portare la zebra dove merita". Sul finale di questo campionato Coppola indossa di nuovo i panni di tecnico del Sorrento e dice: "Credo fortemente bene per il Sorrento...". 

 

 

TOP