Under16, Battipagliese - Puteolana 0-0

27 gennaio, ore 11.00 FCD Battipagliese 1929 – Puteolana 1909 - stadio Comunale “Sant’Anna” di Battipaglia (NA), arbitra il Signor Antonio Emidio Guariglia della Sez. AIA di Agropoli incontro valevole per la 11^ giornata di Campionato Regionale Under 16.

campo in terra battuta, visibilità buona, mattinata riscaldata da un sole inaspettato dopo il vento e la pioggia dei giorni scorsi. Buona presenza di spettatori composta non solo da sostenitori delle due squadre, ma anche da addetti ai lavori, osservatori e da qualche rappresentante federale intervenuti ad assistere alla partita di cartello Battipagliese 1929 - Puteolana 1909. I giovani ragazzi battipagliesi, dopo aver affrontato e risolto positivamente le ultime tre giornate del girone di andata contro le squadre che occupano le posizioni alte del Campionato, oggi affrontano la temibile e imbattuta capolista Puteolana, con un score di tutto rispetto con 9 partite vinte e 1 pareggiata.

La Battipagliese dovrà lottare per strappare altri punti utili per confermare la sua posizione in zona Play –Off , in una partita di cartello, tant’è che appena entrati nello storico stadio Sant’Anna si avverte già l’adrenalina che è al massimo. Contro la Puteolana è una sfida di livello, dove non servono motivazioni, il match parla da sé.

La Battipagliese conferma il suo 4 – 4 – 2 che bene ha fatto contro il Materdei e Micri, mentre la Puteolana di Mister DI LAURO si dispone con un 4 – 3 – 3 molto offensivo.

PRIMO TEMPO:. Puteolana più intraprendente ad inizio gara che prova a scardinare il centrocampo dei padroni di casa con passaggi precisi e di prima, provando a far involare in rete il fortissimo e altissimo nr. 9 Angelo Lucci ma a turno il Capitano Nicoletti e l’esordiente Pandelea (oggi in sostituzione del corazziere Menduto, infortunatosi durante il riscaldamento ndr), gli fanno chiaramente intendere che oggi non si passa.

La Battipagliese non riesce a imporre il proprio gioco, soprattutto sulle fasce, e allora Mastrolia ci prova con giocate personali a creare il panico nella difesa avversaria, ma i fortissimi centrali Iammarino e Bluno spengono sul nascere ogni velleità offensiva della Battipagliese. Partita senza troppe emozioni con la Puteolana che attacca come un rullo compressore e la Battipagliese sempre attenta a chiudere ogni trama offensiva. Ma è solo dopo il 30° che si apprezza qualcosa di interessante con Lucci che ci prova da fuori area ad impensierire “Giaguaro” Fortunato che con una parata plastica gli chiude la porta …. Oggi la porta è blindata. Al 32° azione personale di Mastrolia, dribbla il centrocampo si appoggia su Abate che di prima intenzione scodella una preziosa palla a Pisaturo che, dopo aver superato il proprio avversario tira di sinistro. Troppo debole e il portiere blocca sicuro la palla. Al 34° calcio d’angolo a favore della Battipagliese, palla che attraversa tutta l’area, Mastrolia libero sul secondo palo, raccoglie la palla e tira. Ma la palla esce di poco fuori. Al 36° la Puteolana ci riprova ancora con Lucci ma oggi Fortunato non fa sconti e gli ribadisce che la porta è blindata…. Non si passa.

SECONDO TEMPO: Si riparte. E sembra il copione del primo tempo con la Puteolana che non si rassegna e attacca cercando di strappare i tre punti in palio. Ma la Battipagliese, oggi in particolare, è un osso duro da affrontare e alza il muro a centrocampo fino a quando Cascone non subisce un fallo non visto dal Giudice di gara (oggi in pessima forma). Cascone chiede soccorso alla panchina. Ce la fa, ma gli duole la testa e questo inciderà sulla sua prestazione. La Puteolana si riversa rabbiosamente nella metà campo Battipagliese, ma la difesa regge l’urto prima con Nicoletti, Ricco e Adinolfi e poi con Giaguaro Fortunato, oggi in splendida forma. E allora la Battipagliese riparte di rimessa. E Mastrolia dopo aver lasciato sul posto i suoi diretti avversari, di contropiede in 2 occasioni ha la palla decisiva per chiudere l’incontro. Ma sbaglia clamorosamente e improvvidamente. Mastrolia sembra vittima di una macumba e non si da pace. Al 25° entra Vece ed esce Pisaturo. Al 28° entra La Corte ed esce Cerrato. E la Battipagliese passa al 4 – 3 - 3, perche ci crede, può farcela. Ma la partita non scorre più agevolmente per i tanti incidenti di gioco e con l’arbitro che non riesce a gestire la disciplina in campo. Al 34° Abate palla a terra cerca di far ripartire la squadra ma l’avversario, una volta saltato, lo falcia da dietro. L’arbitro non ha visto nulla e ferma il gioco solo dopo le proteste vibranti della panchina Battipagliese. Abate viene soccorso ma è costretto a lasciare il terreno di gioco ed entra Troiano. La partita volge ormai al termine e dopo ben 5 m di recupero il Direttore di Gara manda tutti sotto la doccia. Ma va bene così.

BATTIPAGLIESE 1929 – PUTEOLANA 1909 0 - 0

Direzione di Gara non all’altezza del compito assegnato – Ammoniti Nicoletti, Ricco e Pisaturo per la Battipagliese.

Bravi Ragazzi….. avanti così.

TOP