Settore giovanile: under17 esagerata, under16 sfortunata

17 Novembre 2018, ore 16.30 A.S.D. Vincenzo Riccio - FCD Battipagliese 1929  - stadio Comunale  di Brusciano(SA), arbitra il Signor Del Prete della Sez. AIA di Frattamaggiore (NA)- incontro valevole per il Campionato Regionale Under 16, campo in erba sintetica, visibilità buona in un pomeriggio condizionato da fastidioso vento di tramontana, almeno una 50 di spettatori, tra cui un nutrito gruppo di tifosi battipagliesi che ha voluto seguire le giovani zebrette in trasferta

 – Risultato finale  4 a 3.

Avevamo detto la volta scorsa che Mister Schettini aveva trovato il metodo giusto per un buon vino, ma è noto il buon vino se giovane deve essere conservato con cautela…...

Difatti, nonostante il bel gioco, la Battipagliese è naufragata sul campo con un beffardo 4 -3 raggiunto dai ragazzi del Presidente Riccio al 43°, in pieno recupero su contropiede.

PRIMO TEMPO: La Battipagliese come sempre parte a testa a bassa e chiude la squadra avversaria nella propria metà campo, per buona parte del 1° tempo.  Al 23° occasionissima per la Battipagliese, assist di Leo per Romano che dopo aver mandato in confusione la difesa batte a rete, ma il bravo portiere Cafariello come un giaguaro s’invola e devia la palla sul palo. Sono solo le prove. Poco dopo al 25° Mastrolia su passaggio di Cerrato si smarca e da 25 m spara una bomba di destro che colpisce l’incrocio dei pali (che ancora trema) sulla ribattuta Mastrolia colpisce ancora ma Cafariello è costretto a fare gli straordinari e devia la palla in angolo. Sul conseguente calcio d’angolo Pisaturo sbuca alle spalle dei difensori e schiaccia la palla in rete. Siamo la 28° 0 – 1 per i ragazzi battipagliesi. La ASD Riccio prova a reagire e lo fa con rabbia come un leone ferito e ci prova al 31° e al 34°, ma prima il bravissimo MIRRA ( alla sua prima di campionato) poi la traversa nega il pareggio. Ma non c’è storia la Battipagliese gioca un altro calcio, e chiude nuovamente la squadra avversaria nella propria metà campo, gioca soprattutto sulle fasce con Cerrato protagonista che manda in bambola l’avversario serve la palla a centrocampo, Abate pennella un passaggio millimetrico a Mastrolia sulla sinistra, che brucia la difesa avversaria e con un preziosissimo interno destro da posizione angolata spiazza al 40° Cafariello sul secondo palo.

Neanche il tempo di battere la palla a centro e la ASD Riccio approfitta di una ingenuità difensiva e al 41° accorcia le distanze 1 – 2 e si va all’intervallo. Bel primo tempo rimarcato dal pubblico che accompagna le squadre con un sincero applauso.

SECONDO TEMPO: Tutta un’altra storia. Mr. Santangelo non ci sta a perdere in casa e redarguisce i suoi negli spogliatoi che entrano in campo con la chiara intenzione di ribaltare il risultato e cosi sarà.  La Battipagliese non sembra avere la giusta concentrazione e perde numerose palle a centrocampo. E al su un’innocua palla partita da centrocampo, pasticcio della difesa battipagliese e l’incolpevole Nicoletti devia la palla in rete. 2-2.

 Al 7° Mr Schettini sostituisce un sorpreso Cerrato, ottima la sua partita sia nella fase offensiva che nella fase difensiva, con il nr. 20 Adinolfi per dare più copertura sulla fascia. All’11° esce Voccia ed entra il nr. 15 Botta. Si prova a mantenere il risultato Ma al 15° la ASD Riccio colpisce ancora e ancora su errore nella fase difensiva. 3 - 2

Mr. Schettini prova a dare più vivacità a centrocampo e inserisce il veloce e più tecnio Altieri in sostituzione di un bravissimo ma stanco Leo. Mastrolia si sposta a centro dietro le punte Romano e Altieri. Romano si sacrifica e fa salire la squadra portandosi a spasso almeno tre avversari e al 28° proprio su azione analoga apre la difesa avversaria e consente a Mastrolia di battere a rete per il quasi sicuro pareggio del 3 – 3. Quasi … perché la Battipagliese ci crede e prova a  più riprese a fare il colpaccio per portarsi a casa i tre punti in palio. La partita volge ormai al termine e il Direttore di gara decreta 4 m di recupero.La Battipagliese assedia sfacciatamente l’area avversaria in pieno organico e al di recupero viene punita da un infallibile e crudele contropiede della ASD Riccio che travolge la difesa e colpisce a rete il definitivo 4 – 3.     

 

Bella partita. 1° tempo totalmente dominato dalla Battipagliese. Troppi errori nel secondo tempo soprattutto nella fase difensiva. La Battipagliese ha forse pagato per mancanza di mentalità nel gestire il vantaggio. Talvolta ingenua e immatura nell’affrontare squadre come ASD Riccio meno dotata tecnicamente ma sicuramente più scaltra e organizzata. Da rivedere probabilmente le sostituzione soprattutto sul 2 a 1.

Marcatori: 28° Pisaturo – al 40° del primo tempoe al  28° del secondo Mastrolia.

Perfetta e puntuale  la Direzione della Gara del Signor Del Prete, 4 ammonizioni 2 per parte:

Nicoletti e Mirra per la Battipagliese e Rescigno e Gifuni.


PROSSIMA PARTITA (domenica 25/11)
FCD BATTIPAGLIESE 1929 – Portici 1906 A.R.L.

18 Novembre 2018, ore 17.30 FCD BATTIPAGLIESE 1929 – Rinascita Cava 2000,  stadio Comunale “Danilo delle Donne” di Montercorvino Pugliano incontro valevole per il Campionato Provinciale Under 17

 – Risultato finale  5 a 1.

 

Le Zebrette scendono in campo con Scorziello, Leu, Casella, Cantalupo, Frasca, Cennamo S., Cennamo C., Eddaudi Gil, Visconti, Tartaglia, Plaitano.

Inizio alla grande delle Zebrette che partono forti e creano due occasioni per il bomber Visconti che con due diagonali va vicino al vantaggio.... Al 13° grande scatto in profondità di Tartaglia che si procura un rigore sacrosanto e con freddezza lo trasforma per il punto del vantaggio. A questo punto le zebre tirano un po' i remi in barca e si rilassano concedendo una punizione al limite e il vantaggio numerico visto che Frasca viene espulso per fallo da ultimo uomo. Su calcio di punizione il nr. 10 aquilotto della cavese, Accarino, con una precisa palla a giro spedisce nel set della porta e batte l’incolpevole Scorziello. Ma la Battipagliese gioca meglio soprattutto a centrocampo con l’ottimo Cennamo Cristian, che finalmente si sta definitivamente riprendendo da un grave infortunio. E al 15° Tartaglia su magistrale punizione toglie la ragnatela dal set della porta avversaria. A questo punto la Battipagliese, nonostante l’inferiorità numerica, è padrona del campo e quasi al termine del 1° tempo sigla la terza rete con Visconti che si presenta solo davanti al portieri e freddo lo batte.

Secondo Tempo - Inizio scoppiettante delle zebrette che al 25° con un ottimo spunto il “peperino” Plaitano porta a 4 le reti con un gran diagonale.. Chiude i conti il neo entrato Semeraro che a tu per tu con il portiere lo fredda in uscita... Tra vari valzer di cambi la Battipagliese rimane in 9. Espulsione eccessiva di Liuzzi da poco entrato in campo .... Un plauso speciale  per i gemelli Cennamo che hanno disputato davvero una gara encomiabile.

Risultato finale 5 a 1......espulsi Frasca e Liuzzi ammonito Scorziello per perdita di tempo

 

 

 

 

 

 

 

.

 

 

TOP