Questione stadio. Ferraiuolo: "Siamo uomini di pace, non di guerra"

A spiegare la decisione di giocare domenica a Baronissi contro il San Tommaso è il direttore generale della Battipagliese Francesco Ferraiuolo: “La scelta di andare a Baronissi è semplicemente dettata da una riorganizzazione tecnica che ha fatto si di un cambiamento nella gestione degli allenamenti che riguardava lo stadio “Pastena”. Questo ha fatto si che non collimassero le esigenze dei gestori dell’impianto battipagliese con quelle nostre. Essendo la Battipagliese la squadra che rappresenta la città di Battipaglia e intensificando di parecchio le sessioni di allenamento, ci siamo visti obbligati ad utilizzare lo stadio “Sant’Anna” per svolgere gli allenamenti settimanali. Siamo uomini di pace e non di guerra, sia ben chiaro, adesso vogliamo capire bene come gestire bene questa situazione del “Pastena” dando ampia disponibilità a rivederla in tutte le sue parti con l’ente gestore”. 

TOP