Eccellenza, contemporaneità delle ultime quattro giornate

Come per le scorse stagioni sportive, il C.R. Campania ha deliberato, ai fini del massimo rispetto possibile della regolarità dei singoli Campionati, nonché per la finalità di prevenzione di potenziali incidenti, che le gare delle ultime quattro giornate si disputino in contemporaneità di orario. In ragione della nota carenza di campi sportivi, tale disposizione sarà circoscritta alle gare che abbiano rilevanza in prospettiva della promozione alle categorie superiori o della non retrocessione a quelle inferiori (con esclusione, dunque, del Campionato Regionale Juniores Under 19, anche in considerazione della peculiarità dei giorni di gara per essi consentiti). L'indicata contemporaneità decorrerà dalle gare delle giornate di seguito indicate: - 17 marzo 2019, per i Campionati di Eccellenza e Promozione; - 5 maggio 2019 (Gironi A e B) – 14 aprile 2019 (Gironi C, D, E ed F), per il Campionato di Prima Categoria; - 31 marzo 2019, per il Campionato di Seconda Categoria. Sul Comunicato Ufficiale, di conseguenza, le singole variazioni (in ordine al giorno, all'orario od al campo di gioco), disposte d'ufficio rispetto all'ordinario programma gare, saranno evidenziate in neretto e richiamate con il segno grafico del doppio asterisco (**), da leggere: variazione d'ufficio, in base all'art. 30 del Regolamento della L.N.D. Nell'ipotesi di concomitanza (o di orari incompatibili tra loro) di due o più gare di categoria diversa sullo stesso campo, determinata dalle variazioni conseguenziali a questa delibera, la gara o le gare di categoria inferiore, nel rispetto del richiamato principio di contemporaneità, saranno disputate, con onere di disponibilità comunque a carico della società ospitante, con i seguenti criteri di priorità: - sul campo sportivo di ordinario utilizzo, con variazione dell’orario, compatibile con l’orario della gara di categoria superiore; - su altro campo. Nell'ipotesi di concomitanza di gare della stessa categoria, è riservata al Comitato la facoltà insindacabile di disporre, d'ufficio, la gara o le gare da disputare in orario diverso, o compatibile, o su altro campo. ---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------- F.I.G.C. – L.N.D. – C.R. Campania – Comunicato Ufficiale n. 98 del 7 marzo 2019 Pagina 1828 Come dal C.U. n. 1 del 1° luglio 2018, le retrocessioni dai Campionati di Eccellenza, Promozione e Prima Categoria sono stabilite, per ogni girone, in numero di TRE. La facoltà, riservata al C.R. Campania sulla scelta degli orari, finalizzata alla contemporaneità di disputa delle gare (in ordine alle singole giornate, con riferimento ad ogni singolo girone e con eventuale frazionamento tra le gare per la promozione alla categoria superiore e quelle per la non retrocessione alla categoria inferiore), sarà riferita, alla prima posizione per la promozione alla categoria superiore ed alle ultime tre per la non retrocessione (per la Seconda Categoria all’ultima posizione); la facoltà di cui innanzi, in ragione dei play–off e dei play–out nei Campionati di Eccellenza, Promozione, Prima Categoria e Seconda Categoria, come dal C.U. n. 1 del 1° luglio 2018, è estesa alla prima, seconda, terza, quarta e quinta posizione per la rispettiva promozione al Campionato di Serie D, di Eccellenza, di Promozione e di Prima Categoria ed alla quintultima, quartultima, terzultima, penultima ed ultima posizione per la non retrocessione al rispettivo Campionato di Promozione, Prima Categoria e Seconda Categoria. Resta confermato che, per la non retrocessione dal Campionato di Seconda Categoria, si farà riferimento esclusivamente all’ultima posizione. La scelta di cui innanzi rispetterà il criterio della maggioranza, tra gli orari definitivi delle gare interne delle società ospitanti interessate alle variazioni d'ufficio, in relazione alla specifica giornata di gare (a parità di condizioni tra orari antimeridiani – dalle ore 08.30 alle ore 12.30, verrà considerato unico orario ore 11.00 – ed orario federale, prevale la scelta dell’orario federale e tra la giornata di sabato o domenica, prevale la domenica). Per gli effetti di cui al precedente capoverso, saranno considerati orari definitivi, per i Campionati di Eccellenza e Promozione, quelli pubblicati fino al presente Comunicato Ufficiale. Sul Comunicato Ufficiale di giovedì 14 marzo p.v. sarà pubblicato il programma della giornata di gare di domenica 17 marzo 2019, con le variazioni d'ufficio relative ai Campionati di Eccellenza e Promozione. Per quanto attiene ai Campionati di Calcio a Cinque, preso atto della carenza di strutture idonee per le gare di C1 e della chiusura per riammodernamento di diverse strutture sedi delle gare delle Universiadi di Napoli, la contemporaneità di gare verrà disposta per le gare delle ultime due giornate. Sono ovviamente escluse dalle disposizioni sulla contemporaneità, di cui al presente paragrafo, le gare in ordine alle quali intervenga un’ordinanza prefettizia, art. 7 bis della Legge 13 dicembre 1989, n. 401 (articolo introdotto con la Legge di conversione n. 88 del 24 aprile 2003), che di seguito si riporta integralmente: art. 7-bis: Differimento o divieto di manifestazioni sportive “Per urgenti e gravi necessità pubbliche connesso allo svolgimento di manifestazioni sportive, il Prefetto, al fine di tutelare l’ordine pubblico e la sicurezza pubblica, può disporre, sentito il Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, integrato per la circostanza da rappresentanti del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e del CONI, il differimento dello svolgimento di manifestazioni sportive ad altra data ritenuta idonea ovvero, in situazioni connotate dalla permanenza del pericolo di grave turbativa, il divieto dello svolgimento di manifestazioni sportive per periodi ciascuno di durata non superiore ai trenta giorni.”

TOP