Battipagliese - Sorrento: i precedenti

Battipagliese e Sorrento si sono affrontate a Battipaglia in 15 occasioni. Il bilancio è favorevole ai bianconeri che hanno vinto 6 volte, pareggiato 7 e perso solo in 2 circostanze.

Il primo precedente risale al campionato di Prima Divisione 1951-52, e fu proprio grazie alla vittoria rimediata dai battipagliesi all’ultima giornata contro la Penisola Sorrentina per 5-0 (rete di Martusciello e doppiette di Riccardi e Chiariello)  che si brindò al salto in Promozione. Nel 1954-55 fu un altro 5-0 (tripletta di Chiariello, Ferraro e un autogol) a segnare la netta affermazione delle zebrette sulla Flos Carmeli Sorrento. Nelle due stagioni successive, sempre nel campionato di Promozione, i costieri della Flos Carmeli riuscirono ad impattare per 1-1.  Lo scontro diretto si ripropose sempre in Promozione, ma a partire dal 1962-63, e fu ancora una volta 1-1 (rete bianconera di Pozzati) tra due squadre, Battipagliese e Sorrento, impegnate assieme alla Cavese nella corsa al primo posto del girone. Nella Promozione 1963-64 i bianconeri si imposero con le reti di Messano e Avallone. Quest’ultimo decise il confronto al Sant’Anna anche l’anno successivo. Nel 1965-66 la partita finì a reti bianche e non fu più rigiocata se non nel 1968-69, stavolta in serie D. Si impose il Sorrento per 1-0, matricola e futuro vincitore di quel campionato. Un balzo nel tempo esattamente di vent’anni ed eccoci al campionato di C2 1988-89, il primo in assoluto disputato dalla Battipagliese del presidente Bruno Pastena. In una stagione caratterizzata dal segno X in schedina, i bianconeri di Santosuosso non potevano smentirsi al cospetto dei rossoneri nel nuovo stadio Pastena: 1-1 con rete del pareggio siglata dagli undici metri da Fontanella. Negli anni Duemila le due compagini ebbero molte più occasioni per misurarsi. Nel campionati di serie D, dal 2000-01 al 2004-05, si contano quattro confronti: il primo anno vittoria dei padroni di casa grazie ad un rigore siglato da Fusco, nella stagione 02-03 vittoria ospite per 2-0 nell’ultima di campionato, quindi due 0-0 consecutivi. Quello rimediato nel girone di andata del 2004-05 fece particolare scalpore, perché rimediato da una squadra al collasso, come lo erano le zebrette quell’anno, al cospetto della futura seconda forza del torneo. Quanto, infine, è accaduto nel torneo di serie D 2014-15, forse, lo ricorderanno ancora in molti: 1-0 al Pastena con rete di Signorelli. Tre punti rivelatisi utili per il piazzamento playout proprio a discapito dei costieri!    

TOP