"Siamo la Battipagliese, pretendiamo rispetto!"

La Fcd Battipagliese1929, dopo i torti arbitrali subiti e riconosciuti da più parti durante il match disputato questo pomeriggio contro il Costa d’Amalfi allo stadio “Pastena”, alza prontamente la voce e richiama gli organi federali, comitato regionale Campania e Associazione Italiana Arbitri, ad una maggiore attenzione nei confronti di una società che, con non pochi sacrifici economici, sta portando avanti il progetto e lo storico stemma della Battipagliese. La scelta di modificare la terna arbitrale, diversa da quella messa in mostra sul sito ufficiale venerdì mattina rispetto a quella vista all’opera sul campo di gioco domenica pomeriggio, e vista la condotta della stessa, regalano pensieri e dubbi sul nostro percorso che vogliamo e teniamo prontamente a fugare facendo fede alla sana e buona fede di una federazione a cui chiediamo e pretendiamo tutela e rispetto in nome di un marchio che quest’anno compie 90 anni di storia. Certi che i fari accesi dalla nostra protesta diano luce al futuro e al prosieguo del campionato in modo lineare e senza ombre, la scrivente società rimane a disposizione per chiarimenti in merito a tutto ciò e invita, chi preposto, a visionare i filmati delle ultime gare dove palesemente gli errori arbitrali hanno influito negativamente sulla regolarità del confronto sportivo. Pertanto ci auguriamo che sin dalla prossima settimana vengano designati arbitri esperti e non in formazione.

TOP